Cerca nel blog

domenica 8 novembre 2015

Teatro della Cometa: Massimo De Francovich e Maximilian Nisi in MISTER GREEN, di Jeff Baron. Regia è di Piergiorgio Piccoli.

12 | 29 NOVEMBRE 2015

Theama Teatro presenta

Mister Green
Di Jeff Baron
Traduzione: Michela Zaccaria

Con 
Massimo De Francovich e Maximilian Nisi
Scene e Costumi a cura di Theama Teatro
Musiche originali: Stefano De Meo
Regia: Piergiorgio Piccoli

Prima Nazionale

Sarà in scena al Teatro della Cometa dal 12 al 29 novembre lo spettacolo MISTER GREEN, di Jeff Baron, nella traduzione di Michele Zaccaria.  Protagonisti Massimo De Francovich e Maximilian Nisi. Con le scene e i costumi a cura di Theama Teatro e le musiche originali di Stefano De Meo; la regia è di Piergiorgio Piccoli

Mr. Green, un vecchio proprietario di lavanderia in pensione, camminando nel traffico dell'Upper West Side di New York, viene investito da un'automobile. Il conducente della vettura è Ross Gardiner, un giovane uomo impiegato in una multinazionale, il quale viene accusato di guida pericolosa e condannato dalla giustizia ad assistere Mr. Green una volta alla settimana per sei mesi. L'anziano signore abita in un appartamentino al quarto piano senza ascensore e ha bisogno di aiuto per le spese e il resto. Ha sempre mantenuto le tradizioni religiose della sua famiglia, ma si è trovato tristemente solo alla morte della moglie. 

La commedia, scandita in scene con ritmo cinematografico, segue dall'inizio queste visite settimanali. All'iniziale diffidenza e conflittualità reciproca, il rapporto fra i personaggi si sviluppa e i due imparano a conoscersi, diventano indispensabili l'uno all'altro, in un continuo gioco in bilico fra confessioni e reticenze. Il dialogo, spesso marcatamente umoristico, mette in luce ferite lasciate aperte per anni nel destino dei protagonisti. 
Il testo, andato in scena sui palcoscenici di tutto il mondo, si presta alla riflessione e all'analisi psicologica e vive del dialogo, insieme comico e commovente, fra due generazioni lontanissime. 

Mister Green ci parla di fedeltà, di sentimenti e di famiglia. E' una delle commedie più rappresentate al mondo negli ultimi vent'anni. È stata messa in scena in quasi 500 versioni teatrali in 45 paesi e in 24 lingue. I molti premi che ha ricevuto comprendono i riconoscimenti come "migliore commedia" in Germania, Israele, Messico, Grecia, Uruguay e Turchia, oltre al premio "Kulturpreis Europe".


STAMPA INTERNAZIONALE
● "Jeff Baron's absorbing and touching play is unashamedly old-fashioned. Its humanity leaves a heartwarming spirit." (NY Law Journal)
● "A cannily crafted comedy-melodrama about friendship, family, openmindedness and forgiveness...a feelgood winner." (NY Newsday)
● "Baron knows how to stay one step ahead of his audience and give it an experience that is emotionally true...As Mr. Green might have said, What's not to like?" (Boston Globe)
● "It is doubtful you are likely to encounter a play more enjoyable, more honestly funny and, in the end, more moving than this quite delightful two-hander by Jeff Baron." (Johannesburg Citizen)
● "Il testo, pur divertente di Jeff Baron, tocca, e non di sfuggita, temi di gran peso che sentiamo pur echeggiare nelle parole dei due interlocutori." (L'unità)


DURATA: 90 minuti più intervallo


Teatro della Cometa  - Via del Teatro Marcello, 4 – 00186
Orario prenotazioni e vendita biglietti:  dal martedì al sabato, ore 10:00 -19:00 (lunedì riposto), domenica 14:30 – 17:00 - Telefono: 06.6784380
Orari spettacolo : dal martedì al venerdì ore 21.00, tranne giovedì 19 novembre unica replica alle ore 17,00. Sabato  doppia replica ore 17,00 e ore 21,00.  Domenica ore 17.00. 
Costo biglietti: platea 25 euro, prima galleria 20 euro, seconda galleria 18 euro.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI