Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 13 settembre 2016

Dal 15 Settembre apre ZELIG CABARET con la stagione "ANIMAli DA PALCOSCENICO"

Finalmente Zelig, il Cabaret!!!
Dal 15 settembre tornano ad accendersi i riflettori sul palco dello Zelig Cabaret di viale Monza 140, che inizia la sua trentesima edizione con ben 30 titoli in cartellone dal titolo... "ANIMAli DA PALCOSCENICO".

Un titolo che, se da una parte vuole ricordare che solo chi è capace di darsi al pubblico con lucida follia e puro istinto può salire su un palcoscenico unico come quello dello Zelig, dall'altra non dimentica che quello stesso palco ha un'anima segreta, un'aurea incantata che avvolge chi lo sa e vi sale con la voglia di assaporare in profondità emozioni e sensazioni magiche. 

Con un unico obiettivo: dare al pubblico non solo risate a pieno petto, ma emozioni e riflessioni che solo lì appaiono e si sprigionano.

Una stagione che si annuncia più promettente che mai grazie anche alla "visione" che Giancarlo Bozzo, direttore artistico del locale nato nel 1986, ha imposto negli ultimi anni attraverso un pensiero artistico improntato sulla qualità e sulla pluralità dei linguaggi. 

Un progetto che spera non mancherà di raccogliere consensi di tutti coloro che da sempre frequentano platea e gradinate di Zelig Cabaret, ma siamo certi anche da parte di chi si affaccerà per la prima volta in viale Monza. Un pubblico che, va ricordato, negli ultimi anni è aumentato, diventandosempre più trasversalegrazie anche alle formule di abbonamento proposte,.

Giancarlo Bozzo, direttore artistico di Zelig: "Siamo felici di poter collaborare con professionisti pieni di energia ed idee. Insieme siamo riusciti a realizzare una stagione di spettacoli profondamente diversi nella loro natura, pensati sulle capacità artistiche e narrative dei protagonisti che si esibiranno, alcuni di loro per la prima volta, in quello che è uno dei locali che ha fatto la storia del cabaret e che, nonostante i cambiamenti del mercato, non ha mai smarrito quella sua atmosfera unica, raccolta, indimenticabile".

L'appuntamento inaugurale è affidata a Pino e gli anticorpi che presentano per la prima volta in teatro "Nouvelle Cousine" in quattro serate a cadenza mensile sempre diverse (15 settembre – 13 Ottobre – 10 Novembre – 4 Dicembre). Un esperimento riuscito, un nuovo format in cui il duo sardo (Stefano e Michele Manca) proporranno una produzione nuovissima dei loro pezzi comici, mischiando il piatto forte dei personaggi più conosciuti (...dalle avventure di "Pino la Lavatrice" a "Cosimo" con il cane Fuffi), ai tormentoni diventati oramai celebri grazie anche alla tv, fino ad arrivare ad incursioni nel linguaggio dei clown, dell'avanspettacolo e del monologo. Ciliegina sulla torta, la presenza ogni sera di uno o più ospiti, ogni volta diversiportati dal mondo dello spettacolo oppure no, che si presteranno a vestire i panni di aiuto cuoco insieme ai due chef più improbabili del palcoscenico.

Una caleidoscopica stagione che vedrà alternarsi nuovi show con i big della comicità Nuzzo Di BiaseAntonio OrnanoFlavio OreglioGiancarlo Kalabrugovic, fino ad arrivare a recital di cabarettisti diventatinegli ultimi anni i beniamini del pubblico della risata, Ruggero de I TimidiGiovanni CacioppoBruce KettaGiovanni D'AngellaOmar PirovanoEnzo Paci, grazie ai loro numerosi spettacoli in tour, nonché alla partecipazione nei programmi televisivi comici più importanti e ai social networks.

Un ritorno speciale poi per Nino Formicola (ovvero per chi non lo sapesseGaspare quello in coppia con Zuzzurro, scomparso ormai da 3 anni) con il suo personalissimo primo spettacolo "D'Assolo". Formicola svelerà al pubblico in due appuntamenti (Domenica 25 Settembre e Domenica 16 Dicembre), il lato nascosto di un lavoro, quello del comico, che in fondopochi conoscono. Si passa così da Cechov, alla stand up comedy, dallo sketch classico, alle canzoni umoristiche, dal mimo, alla satira politica.

La nuova stagione non mancherà naturalmente di proporre anche le "quote rosa" del cabaret, a partire dallo spettacolo rinnovato delle "Scemette" (al secolo Rossana Carretto, Alessandra Ierse, Laura Magni, Cinzia Marseglia, Viviana Porro Nadia Puma e Alessandra Sarno), che saranno in scena con un'imperdibile sketch comedy italiana, nata da un'idea di Giovanna Donini, scritta con Marco del Conte e Viviana Porro, che vuole rappresentare in modo satirico e irriverente la vita quotidiana delle donne, facendo leva su stereotipi e cliché sempre attuali e da qui ripartire per rappresentare il bello delle donne, fra virtù e nonsense
E sempre di femmine e di donne si parla con le serate di "Donne Moderne", il laboratorio femminile al 100%, presentato da Alessandra Faiella e Rita Pelusio. Per il secondo anno consecutivo viene riproposto in cartellone dopo un debutto di successo e consensi da parte del pubblico e addetti ai lavori. Donne Moderne (in cartellone 29 settembre – 27ottobre – 17 novembre – 18 dicembre), propone nei quattro appuntamenti una scaletta sempre diversa, con pezzi comici di cabarettiste sempre più note, almeno una quindicina per sera. Una felice miscela di forme e tipi di comicità diversi, femministe, femminee, maschie e femminili, classiche e surreali, capaci di vita ad un misto di teatro-cabaret-happening variegato. 

Tra i laboratori non mancherà quello "Artistico", condotto da Federico Basso e Davide Paniate, diventato un must milanese per gli amanti del genere e per coloro che vogliono divertirsi in maniera fresca e originale.

L'eclettismo delle scelte della direzione artistica si dimostrano anche con l'inserimento nella programmazione di serate di Burlesque a cura delGruppo le Cave di Milano, genere molto seguito e amato in città; serate di improvvisazione teatrale comica con la Compagnia Teatribù, tra le più migliori in circolazione a livello nazionale;  e ancora l'ormai atteso appuntamento "Zelig Open Mic" che per la seconda stagione torna a grande richiesta dopo il successo riscosso. In scena tornano anche le migliori serate, anche loro cult, di teatro comico in lingua "The English Comedy Gang" per arrivare a quelle di "Cinemalteatro" a cura di Officine Buone, che sta facendo impazzire sempre più pubblico portando in scena nuovi film teatralizzati con l'aiuto del pubblico.

Una policromia artistica rara che non ha risparmiato nemmeno eventi speciali come la serata "Spinoza vs Sgargabonzi", i due tra i più grandi riferimenti della satira web italiana,  per la prima volta in scena insieme e a Zelig Cabaret in versione live (8 Novembre). 

Ma non finisce qui: anche due serate evento speciali di danza. Il 23 Ottobre con la seconda edizione di "#140 – Danza d'Autore", rassegna di performance e coreografie con alcuni dei migliori e più promettenti giovani coreografi della scena contemporanea nazionale a cura della coreografa Mirella Rosso e il 13 Novembre "BBallroom – The Scandalous Ball"competizione di Voguing ma non solo a cura di La B. Fujiko. I partecipanti si sfideranno a colpi di costumi favolosi, make-up stravaganti e ovviamente danza, quella in particolare che Madonna rese celebre negli anni novanta grazie a "Vogue". Una giuria di altissimo livello proveniente dall'Italia e dall'estero sceglierà i vincitori di questa prima edizione milanese. Il pubblico verrà trasportato in una dimensione altra in cui regnano creatività e libertà di espressione.

Serata sicuramente multiforme sarà quella con gli attori e comici del "Cabarettificio di Cantù", presentato da Alessio Tagliento. Lo spettacolo è diviso in due parti: la prima è un vero laboratorio artigianale in cui artisti noti e meno noti salgono sul palco armati dei loro strumenti del mestiere per avvitare e piallare trovate comiche, e la seconda in cui tutti i comici si sfidano in giochi esilaranti e coinvolgenti! Il cast è in via di definizione, al momento vi saranno Raffaele D'Ambrosio, Omar Fantini, Gigi Rock, Herbert Cioffi, Rubes Piccinelli, Mary Sarnataro, Giovanni d'Angella, Fabio Di Dario, Omar Pirovano, Vincenzo Albano, Robin Scheller, Alberto Vitale.

Presente in calendario anche la rassegna "Zelig Rainbow"inaugurata a giugno e luglio 2015 in occasione di Milano Expò, che torna in piccolo formato, dal 9 all'11 Dicembre, con 3 serate in cui tre differenti compagnie teatrali, tra le più rinomate a Milano, propongono spettacoli che affrontano tematiche omosessuali. Protagonisti saranno le compagnie Nina's Drag Queens, Le Brugole, Kollettivo Drag King. E sempre in tema sarà la serata con Eraldo Moretto del 25 Ottobre, la drag queen La Cesira, che festeggerà il suo compleanno con trasformismo, grande ironia e ospiti a sorpresa.

Tutto questa poliedricità artistica, di oltre sessanta serate tra settembre e dicembre 2016, è a disposizione dello spettatore che con l'abbonamento ZELIG4you può scegliere 4 spettacoli a soli 45€ (in vendita anche su ticketone.it da questa stagione 2016/2017), e in previsione della nuova edizione televisiva di Zelig, ogni abbonato avrà in omaggio un ingresso ad una delle registrazioni televisive autunnali dal 21 Novembre presso Zelig Arena in via Crescenzago a Milano.

La stagione del tempio della comicità si divide come da tradizione in tre trimestri, da settembre per concludersi a giugno 2017. L'organizzazione è curata dalla società Bananas s.r.l., agenzia milanese di spettacolo che dal 1995 si occupa management artisti, distribuzione, produzione teatrali e televisive. 

***********************************************************
INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO - INIZIO SPETTACOLO ore 21.00
ZELIG CABARET - Viale Monza 140 - 20125 Milano - www.areazelig.it - Ingresso consentito ai maggiori di anni 14 
Ingresso tavolo 15€ - tribuna 12€ / I prezzi indicati si intendono senza consumazione ed eventuale prevendita
Infoline e prenotazioni tel. 02.255.1774 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 – nelle sere di spettacolo anche dalle 18 alle 20.30 - sabato e domenica dalle 18.00 alle 20.30). Acquisti online su www.ticketone.it



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI