Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 17 settembre 2016

La Lauda di San Francesco al Teatro di Cagli (Pesaro Urbino)


La Lauda di Francesco in Musical
Musiche composte da Angelo Branduardi

Testi di Luisa Zappa Branduardi basati sulle "Fonti Francescane"

Adattamento musicale di Tony Labriola - Coreografie di Gianluca Pilla

Regia di Francesco Antimiani

Teatro Comunale di Cagli - Domenica 25 settembre 2016 ore 21.10

"La Lauda di Francesco" abbandona le vesti dell'opera medievale e si fa musical.
Dopo il grande successo europeo dello spettacolo, portato in scena dal 2000 da Angelo Branduardi, la "Lauda" torna sui palcoscenici più prestigiosi nella versione più "fresca" del musical, con tre fra i migliori attori-cantanti italiani del genere e un corpo di ballo rinnovato.
Parole, musica e danza raccontano la storia del Poverello di Assisi: un santo, certo, ma soprattutto un uomo e un poeta che amava la vita e gioiva delle piccole cose che ogni giorno riserba.
Il nuovo allestimento del musical nasce con una residenza artistica di tutta la compagnia al Teatro Comunale di Cagli, nelle Marche, dove sarà presentato come data zero del tour domenica 25 settembre 2016 alle 21.00.
Cagli e il suo teatro storico sono ormai meta preferita da molti artisti per il lavoro di preparazione di spettacoli e nuove tournée; solo negli ultimi 12 mesi sono stati ospiti qui Cristiano de Andrè, Stefano Bollani con Valentina Cenni, Flavio Oreglio, Federico Zampaglione con i Tiromancino, Paolo Rossi, Sebastiano Lo Monaco, Marco Paolini e tanti altri.
È il Francesco umano, terreno, fragile ed energico al contempo, che emerge fra le note della Lauda. Francesco è solare, innamorato della vita e disgustato dalle sofferenze. È passionale: vittima della rabbia di fronte alle ingiustizie e sconfortato nel vedere tanta sofferenza. Ma grazie alla sua fede profonda, non smette di credere di poter cambiare il mondo.
E di poterlo fare camminando nel mondo, immergendosi in esso. Proprio questo suo essere lontano dalla spiritualità monastica del suo tempo, contrita e chiusa in sé, il suo essere "Giullare di Dio", lo rende una figura eccezionale e un uomo straordinario. Con il suo esempio ci fa riflettere ancora oggi su tematiche profondamente attuali come la pace, l'ambientalismo, la povertà, la speranza e la solidarietà.
La Lauda è un'opera capace di unire la profondità della musica scritta dal grande cantautore Angelo Branduardi e contenuta nel suo album L'Infinitamente piccolo" (Emi - 2000), alla profondità della prosa che pesca nei testi delle "Fonti Francescane" rielaborati da Luisa Zappa. A tutto ciò si aggiunge l'armonia della danza e megaproiezioni straordinarie, in un caleidoscopio di emozioni che portano lo spettatore ad abbracciare a cuore aperto il messaggio francescano.
Con la Lauda di Francesco in Musical il pubblico viene accompagnato in un viaggio virtuale, storico e spirituale, attraverso episodi della vita di San Francesco e dei suoi compagni. C'è il Francesco legato a Chiara dalla stessa fortissima fede e compassione. C'è il Francesco che, pur cosciente della sua missione, rimane umano nella complicità con i suoi amici-fratelli, come avviene con Bernardo.
Il ruolo del Santo di Assisi è qui affidato a Francesco Antimani, artista a tutto tondo (è musicista, attore, cantante, autore e regista) già visto, fra gli altri, in "Notre Dame de Paris" e "Giulietta e Romeo". Ilaria Deangelis (interprete e protagonista in passato di molti dei più famosi musical, da "Notre Dame de Paris" a "Jekyll & Hyde", "Ghost il Musical" a "Dirty Dancing", solo per citarne alcuni) è Chiara mentre Carmelo Gerbaro ("Il libro della Giungla", "Salvatore Giuliano il musical", "Il Primo Papa", "Cercasi Viola Violetta") è Bernardo.
Il riadattamento in musical è di Tony Labriola, musicista, compositore e arrangiatore napoletano, e oggi produttore e autore di musical di successo quali La Sirenetta il Musical, Il Libro della Giungla, Cercasi Viola Violetta e Il Primo Papa. Le coreografie sono di Gianluca Pilla.
Ne La Lauda di Francesco in Musical musica, parole e danza interagiscono e si completano: chi canta, recita e interviene con i ballerini, che a loro volta cantano e recitano, così come gli attori.
Ogni forma espressiva concorre a disegnare i quadri della narrazione, dove immagini, dialoghi, costumi e tematiche si rivelano sorprendentemente ricche di analogie con l'oggi, a dispetto di epoche e culture così distanti tra loro.
Il messaggio, infatti, resta sempre lo stesso. Agli artisti in scena il compito di richiamare l'esempio di Francesco e di riaccendere la scintilla dell'amore in tutti noi, interpretando il più difficile dei ruoli: l'umanità.

Il Cast del Musical
San Francesco: Francesco Antimani - Santa Chiara: Ilaria Deangelis - Bernardo: Carmelo Gerbaro
Corpo di ballo coordinato da Gianluca Pilla e megaproiezioni video
Musiche composte da Angelo Branduardi - Adattamento musicale di Tony Labriola
Testi di Luisa Zappa Branduardi basati sulle "Fonti Francescane" - Coreografie di Gianluca Pilla
Regia di Francesco Antimiani

www.teatrodicagli.it
Biglietti: Platea e Palchi 15,00 € - Loggione 10,00 €
Biglietti online www.liveticket.it
Informazioni: Tel. 0721 781341 - 0721 780773


Francesco Antimiani
Artista poliedrico, nella sua carriera si è cimentato come musicista, attore, cantante, autore e regista, spaziando dalla musica leggera alla prosa, dalla lirica al musical.
Diplomato in canto e pianoforte col massimo dei voti, ha debuttato col gruppo "Recitar cantando" a Roma nel 1992, dopodiché ha calcato i teatri di tutta Italia, debuttando molti ruoli e ricevendo premi in diversi concorsi nazionali e internazionali.
Ha lavorato con registi del calibro di Franco Zeffirelli, Luca Ronconi, Gianfranco de Bosio, Pierluigi Pizzi, Ugo Chiti, Wayne Fowkes e collaborato con i piu' grandi nomi del panorama teatrale. 
Contemporaneamente al teatro, ha intrapreso un'intensa attività concertistica come esecutore di musica di ogni genere, dalla popolare alla leggera, dalla musica da camera a quella sacra. 
La sua enorme curiosità musicale lo ha portato, negli anni, a specializzarsi nel musical, nell'ambito del quale tiene anche conferenze universitarie sulla storia e stages sull'interpretazione vocale.
Dal 2002 si dedica stabilmente all'insegnamento e alla pratica del teatro musicale, laddove i suoi successi piu' conosciuti sono senz'altro i ruoli interpretati in "Notre Dame de Paris" e "Giulietta e Romeo" di Riccardo Cocciante. 
Ultimamente si sta cimentando come autore per il teatro, con titoli come "I got musical" (sulla storia del genere), "Frankenstin!" (ispirato al celebre "Frankenstein Junior" di Mel Brooks),
"Otello-Il moro di Venezia" (progetto di Fabrizio Voghera col quale ha collaborato come autore dei testi), "Personaggi in cerca di..Musical" liberamente tratto da Pirandello, "Marilyn – Segreti di una diva" musical sulla vita della celebre diva, "El secreto de mi alma", monologo teatrale dedicato al grande Pedro Almodovar, da lui scritto, diretto e interpretato, "Cenerentola" e "La Bella Addormentata" in versione musical. 
È attualmente in tournèe con "Insonnie", musical noir scritto e diretto da Federica Restani, del quale e' direttore musicale e protagonista.
Ha registrato tre CD: il primo, "100th Glenn Miller", nel 2005 con Alltimes Orchestra di Stefano Zavattoni con la quale collabora da oltre dieci anni; il secondo "I got Musical" nel 2008, tratto dal suo tour teatrale, e nel 2013 "Il nostro Concerto" anche questo tratto da un suo tour dedicato ai cantautori italiani.
Dal 2003 è titolare di una cattedra di canto moderno all'Istituto Musicale "A. Vivaldi" di Bolzano e nel 2010 ha fondato la compagnia "Off-Broadway" costituita da cantanti e attori provenienti dalla sua scuola, attraverso la quale dirige e produce alcuni dei suoi lavori. 
Nel 2015 ha debuttato al cinema in "Rollercoaster love" diretto da Emanuele Valla, nel quale, oltre che attore, e' coautore di due canzoni della colonna sonora.

Ilaria Deangelis
Cantante e attrice da anni sui palcoscenici più importanti d'Italia e non solo, inizia appena sedicenne come cantante solista del "Clio on tour" più di cento concerti in tutta Italia prodotti da Renault e Radio 101; incide anche due inediti per la compilation "Il Mondo è la mia città" di Radio 101.
Negli anni si perfezionerà nel canto con Cinzia Spata, Daniela Satragno e Francesco Mecorio; studierà poi recitazione e script-analysis con gli attori americani Danny Lemmo e Camillia Sanes Monet.
Successivamente diventa interprete e protagonista di molti dei più famosi musical e opere musicali del panorama internazionale, "Notre Dame de Paris" (di Riccardo Cocciante), "Jekyll & Hyde" (di Wildhorne e Bricusse), "Casanova"e "Amleto dramma musicale" (di Daniele Martini), "Ghost il Musical" (di Glenn Ballard e Dave Stewart), "Dirty Dancing" (di Eleanor Bergstein). Ha cantato nelle vesti rock di "Pia de Tolomei" nei concerti di Gianna Nannini per il suo tour italiano "Pia come la canto io".
Diverse sono state le sue esperienze anche sul Piccolo e Grande Schermo, dai numerosi spot come testimonial al film "In love with death", la sit-com "Piloti", fino alla sua recente partecipazione alla soap "Un posto al sole".
Recentemente è stata impegnata nell'opera "Il primo Papa", scritto da Tony Labriola e Stefano Govoni, dove ha ricoperto il meraviglioso ruolo di Maria.

Carmelo Gerbaro
Nasce a Siracusa e si forma artisticamente presso l'accademia professionale di musical "MTS Musical! The School" di Milano diretta da S. Nardini dove studia canto, recitazione e danza con importanti insegnanti tra i quali: B. Geroldi, G. Bruce, M. Starone, L. Biolcati, E. Mosca e gipeto. 
Dopo il diploma diventa prima assistente di canto di E. Mosca e successivamente insegnante di canto sempre all'MTS Musical! The School" di Milano.
Le sue esperienze teatrali sono: 2009/10 Baloo nella prima versione del "Il libro della Giungla" produzione SDT (tour nazionale), 2010/11/12 corpo di ballo e cover Sam e Giò in "Mamma Mia!" produzione Stage Entertainment (Milano e Roma), 2012 Gaspare Pisciotta nel "Salvatore Giuliano il musical" di D. Scuderi produzione Molise Spettacoli (tour nazionale), 2013/14 Giuda nel "Il Primo Papa" produzione SDT (tour nazionale), 2014/15 Roger Marton nel musical "Cercasi Viola Violetta" Prodotto dalla Luna di miele & SDT (tour nazionale).
Inoltre entra a far parte nel gruppo vocale "CONCERTO The Italian Singers" prodotto dalla "Fox Band e Saltimbanco italiano".

Tony Labriola
Nasce a Castellammare di Stabia (NA). Musicista, compositore, arrangiatore e Presidente della SDT Music, fondata nel 2000 insieme a Stefano Govoni oggi Presidente SDT Eventi. 
Inizia la sua carriera come cantautore, tra i suoi successi: Good morning (CBS) (Festivalbar), Stand up Tonight (disco per l'estate) Sentimentologia (Ariston), Coco (DDD/BMG Ariola) Amore è (Ariston) Che trovata geniale (Dig-it) Festival di Saint Vincent…per citarne alcuni.
Dal 1987 inizia a scrivere anche per altri artisti. Tante le produzioni discografiche al suo attivo, ha collaborato come autore con grandi nomi della canzone italiana ed internazionale, soprattutto in Sud America: The Supremes & Diana Ross, Fiordaliso, Lorenzo Antonio, Little Tony, Fausto Leali, Austin Pantoja, Byanka, Los Joao, Nino D'Angelo, Riccardo Fogli, Tullio De Piscopo, James Senese, il gruppo Hidea con il quale ha vinto il Festival di Sanremo Rock RAI 1 nel 2002, Katia Ricciarelli, Iva Zanicchi, Kelly Jojce e tante altre produzioni che gli sono valse svariati dischi d'oro e di platino anche nel settore cinematografico.
Attualmente produttore ed autore di musical di successo quali La Sirenetta il Musical, Il Libro della Giungla, Cercasi Viola Violetta ed Il Primo Papa-la libertà di essere uomo, Il Libro della Giungla – Il Viaggio di Mowgli.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI