CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

domenica 31 gennaio 2016

Duello @ Teatro Binario 7 - Monza, 6 febbraio


DUELLO 
Con Adalberto Ferrari al clarinetto e sax
e Nadio Marenco alla fisarmonica


Monza, 30 gennaio. Al Teatro Binario 7 continuano i concerti della stagione musicale Terra. Musica, voci e paesaggi sonori, diretta da Rachel O’Brien e a cura di EquiVoci Musicali, proponendo sabato 6 febbraio, ore 21.00, un appuntamento con due musicisti dal talento eccezionale.

Duello è un concerto di Nadio Marenco alla fisarmonica e Adalberto Ferrari al clarinetto e sax, che si “sfideranno all’ultimo suono” rileggendo, improvvisando e rivivendo in modo originale i più svariati generi musicali, dallo choro alla canzone d’autore in versione strumentale, dai brani swing a quelli jazz. 

Il duo spazia, con la sua impareggiabile e rara maestria di improvvisazione, da brani autografi a pezzi storici del mondo sudamericano e Kletzmer, interpretati in maniera personale: forme, strutture, varianti e collegamenti stilistici verso spazi sonori differenti dal colore e dalla timbrica unica. 

Un viaggio da Tico tico no fubà, Choro negro, Petit fleur, Ma le gambe, a Manha do carnaval, giungendo ai brani di Leo Ferrè, Fiorenzo Carpi, fino alla tradizione Kletzmer e allo Standard Jazz. E ancora brani da loro composti come gli ormai celebri Non è gaia, Inside, L’attesa, Le avventure di Nadad.

Nadio Marenco e Adalberto Ferrari intessono così la tela del loro giocoso itinerario tra le differenti sfumature della luce musicale, andando da quella accecante per la gioia e la frenesia a quella più rarefatta del romanticismo e della malinconia, sulle orme di un fil rouge che unisce l’amore e la grande passione per la Dea Musica e per la vita.

«Un’energia positiva naturale tra noi due ci ha portato ad iniziare per gioco un dialogo con i nostri strumenti - racconta Nadio Marenco -. Subito si è creato un grande interplay che divertiva entrambi, così abbiamo deciso di continuare sulla strada del gioco musicale facendo convogliare all’interno dei nostri “incontri-scontri” sonori tutte le nostre passate esperienze. E così ha preso forma questo progetto. Il titolo Duello rimanda al nostro modo di intervenire sui temi, sui brani e nell’improvvisazione che si basa sul cogliere l’intenzione l’uno dell’altro nel momento stesso in cui quell’intenzione sta per divenire suono esplicito, un po’ come succede fra le mosse dei duellanti. Il pubblico “entra” nelle nostre interpretazioni e viaggia con noi durante i concerti creando quell'intimità che diventa scambio di emozioni.»

Nadio Marenco e Adalberto Ferrai collaborano insieme dal 2008, dando vita ad un progetto musicale di continua ricerca: compongono colonne sonore per pièce teatrali e suonano nelle più diverse situazioni, dalla sala da concerto, al teatro, al club come il Blue Note di Milano dove hanno riscosso un enorme successo con i tre bis finali.

Adalberto Ferrari è polistrumentista (clarinetto e sassofoni) e compositore: musicista eclettico, si dedica a diversi generi musicali, sia come solista che con altri artisti, in particolare nell’ambito classico, jazzistico ed etnico. È titolare della cattedra di clarinetto presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza. Suona in Cina, Stati Uniti, Russia, Moldavia, Finlandia, Inghilterra, Ungheria, Belgio, Francia, Germania, Svizzera. Ha registrato per diverse emittenti radiofoniche e televisive e ha al suo attivo moltissimi lavori discografici sia a proprio nome che come collaborazioni.

Nadio Marenco ha studiato fisarmonica con Eugenia Marini e Sergio Scappini (Fisarmonicista dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano). Nel 1994 inizia una carriera che sarà dedicata ai più svariati generi musicali: dal jazz alla musica folk, dalla musica classica al tango argentino di Astor Piazzolla. Ha suonato in rinomati festival e rassegne musicali in Europa e America latina collaborando con altri musicisti, cantanti e attori. 

TEATRO BINARIO 7
DUELLO
con
Adalberto Ferrari, clarinetto e sax
Nadio Marenco, fisarmonica

Biglietti: intero € 12 | ridotto € 10 (under 25, over 65, abbonati altre stagioni) | convenzionati € 8 | under18 € 6
Data concerto: sabato 28 gennaio, ore 21.00

Per info e prenotazioni:
Teatro Binario 7
Via Filippo Turati, 8 | Monza
tel. 039 2027002
biglietteria@teatrobinario7.it
www.teatrobinario7.it
 

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *