Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 5 settembre 2016

SE PERMETTI NON PARLARMI DI BAMBINI! Dal 29 settembre al cinema

HA TRAVOLTO IL PUBBLICO ARGENTINO RAGGIUNGENDO OLTRE MEZZO MILIONE DI PERSONE E ORA ARRIVA IN ITALIA, SUL GRANDE SCHERMO, "SE PERMETTI NON PARLARMI DI BAMBINI!", LA COMMEDIA CON LA BELLISSIMA ATTRICE DI FAMA INTERNAZIONALE MARIBEL VERDÚ NEL RUOLO DI UNA DONNA CHE ODIA I BAMBINI, MA …

DAL 29 SETTEMBRE AL CINEMA

  
Arriverà nelle sale cinematografiche italiane il 29 settembre, distribuita da Microcinema, la divertentissima commedia che ha conquistato l'Argentina, Se permetti non parlarmi di bambini, 


(Sin Hijos), diretta da Ariel Winograd, che vede protagonista la bellissima star di fama internazionale Maribel Verdú con Diego Peretti, considerato unanimemente dalla stampa estera uno dei migliori interpreti argentini, e un'eccezionale Guadalupe Manent, un'autentica rivelazione, per la prima volta sul grande schermo.

Incentrata sulla stravagante storia d'amore tra Gabriel (Diego Peretti) e Vicky (Maribel Verdú) la commedia fresca, divertente, coinvolgente, oltre che ricca di spunti di riflessione, racconta le peripezie che il povero innamorato deve affrontare per nascondere alla sua musa di avere una figlia, Sofia (Guadalupe Manent) … Vicky, infatti, odia letteralmente i bambini!!!

L'indiscusso talento dell'attrice spagnola Maribel Verdú, con all'attivo oltre 60 film, (di cui ricordiamo la straordinaria interpretazione nel ruolo di Luisa Cortés, nella pellicola che l'ha resa celebre in tutto il mondo Anche tua madre - Y tu mamá también - di Alfonso Cuarón), unito a quello dell'argentino Diego Peretti, uno degli attori più popolari del paese, ha dato vita a una pellicola graziosa e divertente, come ha dichiarato Ariel Winograd, frutto di un grande lavoro di squadra tra regista e interpreti.

Il film dal tema quanto mai attuale della scelta di avere o meno figli, trattato in modo inconsueto, leggero ma con spunti di riflessione interessanti tra una risata e l'altra, e che racconta anche in maniera eccellente il rapporto di una bambina con i genitori separati, ha già ottenuto un risultato straordinario in patria, travolgendo letteralmente il pubblico argentino: basti pensare che in Argentina il film ha ottenuto un grandissimo successo sin dal primo weekend di uscita, con 100.000 spettatori, per raggiungere un totale di oltre mezzo milione di persone.

Dal 29 settembre Se permetti non Parlarmi di bambini! giungerà in Italia pronto ad accendere il pubblico con una valanga di risate!



SINOSSI

Gabriel è separato da quattro anni. La sua vita è tutta dedicata a sua figlia di 8 anni, preferisce infatti riservare tutte le sue energie alla piccola Sofia, tanto che si rifiuta persino di avere una relazione sentimentale. Questo rapporto viene scosso dall'arrivo di Vicky, che fu, un tempo, amore platonico di Gabriel e che ora è diventata una donna bellissima e indipendente.

Sembra essere una storia d'amore perfetta, ma lei ha un'unica esigenza: non vuole assolutamente bambini nella sua vita. Così, quando Vicky chiede a Gabriel se ha figli, lui non ha il coraggio di dirle la verità.

Da quel momento, la sua vita diventa parecchio complicata, piena di bugie e sotterfugi. Basti solo pensare che prima di ogni appuntamento con Vicky, Gabriel fa piazza pulita in casa, di tutti gli oggetti di Sofia e nasconde ogni dettaglio che possa far nascere il sospetto della sua presenza; ovviamente non appena Vicky va via, ogni cosa torna al proprio posto, in modo che Sofia non si renda conto di nulla. Ma… fino a quando Gabriel riuscirà a gestire questa stravagante situazione?





--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI