CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

martedì 19 gennaio 2016

DiSegnoInSegno, il teatro ragazzi va in scena al Teatro delle Ali



DiSegnoInSegno
di quella notte che un bambino ha aperto una finestra sul mondo

Per la felicità di tutti i bambini, e dei loro accompagnatori più grandi, sabato 23 gennaio – a partire dalle 16.00 – va in scena lo spettacolo "DiSegnoInSegno" della compagnia Giallo Mare Minimal Teatro, per il terzo appuntamento di "Portami a Teatro", la rassegna per ragazzi del Teatro delle Ali di Breno. 

Lo spettacolo, con la regia e l'interpretazione di Vania Pucci, nel 1999 ha conquistato la seguente menzione speciale della giuria del premio ETI Stregagatto: "Per il garbo e la fluidità con i quali racconta ai più piccoli l'avventura della conoscenza con felicità di risultati artistici e intelligenti indicazioni pedagogiche".

Perché i bambini devono sempre andare a letto anche se non hanno sonno? Perché esistono il giorno e la notte? Perché non si può parlare sott'acqua? Cos'è l'aria? Cosa c'è oltre il cielo? Ma l'infinito dove finisce? 

Tutto inizia da una finestra che si apre per la prima volta di notte. È il pretesto per cercare di gettare uno sguardo sul mondo. E allora si cerca di capire, di "spiegare"questo mondo fin dalla sua nascita, da quando ero piccolo tanto da stare in una mano. Si spiega il perché del giorno, della notte, delle stelle, del cielo, dell'acqua, della terra. E diventa quasi raccontare una fiaba, una storia fantastica, ma allo stesso tempo molto reale. 

Una lavagna luminosa aiuta Vania Pucci a raccontare questi grandi eventi. Su uno schermo/fondale si formano linee, segni, disegni, immagini – tutte realizzate in contemporanea da un'illustratrice – che sono d'aiuto al racconto, qualche volta lo precedono, qualche volta lo rendono poetico. Così l'attrice interagisce in maniera ludica con le immagini proiettate, manipolate a livello narrativo, in un incontro-scontro tra gesto, parola e segno.


DiSegnoInSegno – Compagnia Giallo Mare Minimal Teatro
sabato 23 gennaio – ore 16.00ingresso 6 €
età consigliata: dai 3 anni
durata: 60' 



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *