Cerca nel blog

lunedì 11 gennaio 2016

ALESSANDRO DI CARLO IN SCENA CON "COME VIENE VIENE" 21 GENNAIO TEATRO ALBA RADIANS



PAPIK E MENTI ASSOCIATE

Presentano la rassegna
 “COMICAMENTE”

Primo appuntamento 21 Gennaio con:
ALESSANDRO DI CARLO
in
“Come viene viene”
ore 21.00
Teatro Alba Radians - Borgo Garibaldi 6 Albano Laziale 
 

Prende il via la rassegna “Comicamente” al teatro Alba Radians di Albano Laziale, con 4 esilaranti spettacoli. La manifestazione organizzata da Menti Associate e Papik, vedrà alternarsi sul palco nomi illustri della comicità, in grado di coniugare divertimento e qualità.

Risate assicurate  quindi a partire dal 21 gennaio alle ore 21.00, con il comicoAlessandro Di Carlo in “Come Viene Viene”,  il 18 febbraio sarà invece la volta  di Pablo e Pedro  con “Come Se Fosse”, si prosegue l’ 8 marzoI seguenstrattori  conduconoSCQR- Sono Comici questi Romani – ovvero Gennaro Calabrese, Stefano Vigilante, Gianluca Giugliarelli, Katumara&Seguacio, Marco Ferrari, Marco Facchini, infine chiuderà  la rassegna il 21 aprileMarco Capretticon il sarcasmo e l’ironia di “Stanno in mezzo a noi”.

Il primo appuntamento dunque  è affidato al comico Alessandro Di Carlo che con il suo spettacolo “Come viene viene” travolge, abbraccia, provoca, emoziona e spiazza gli spettatori, analizzando vizi e virtù della società passata e presente. Un cabaret dissacratorio e spassoso a cui Di Carlo si dedica da sempre anima e corpo e che lo ha visto protagonista in tutta Italia per il suo amato pubblico dal vivo. Entusiasmo, partecipazione e risate, sono solo alcuni ingredienti dello spettacolo.

Alessandro Di Carlo è uno dei più originali improvvisatori della sua generazione. Il suo percorso artistico lo ha fatto accanto ai nomi più popolari ed importanti del mondo dello spettacolo, da Pippo Franco a Gigi Sabani, da Frassica e Faletti a Bonolis, Baudo, Arbore, Ezio Greggio, Montesano, Mirabella e Garrani, Iachetti e la Goggi, Mike Bongiorno, Simona Ventura e tanti altri.


Teatro Alba Radians Albano laziale
Borgo Garibaldi 6
Info biglietti e prenotazioni tel. 0697602968 – Prevendite Abituali e www.ticketone.it
Prezzi biglietti: Platea numerata €. 20,00 – Galleria numerata €. 15,00 più d.p.
Convenzioni CRAL – Gruppi e Ikea Family : invia una e-mail a promozione@mentiassociate.it


Biografia Alessandro Di Carlo:

Debutta come concorrente alla trasmissione televisiva condotta nel 1990 da Sabani ‘Stasera mi butto’.
Da quel momento il piccolo schermo lo ospiterà in Ci siamo (Sabani), Acqua calda (Frassica e Faletti), Beato tra le donne (Bonolis), Pazza famiglia (Montesano), La testata (Mirabella e Garrani), Numero Uno (Pippo Baudo).
Nel 1994 vince il X concorso nazionale della comicità Cabaret amore mio di Grottammare, presieduto da Vincenzo Mollica e Giancarlo Bozzo patron dello Zeling di Milano. Nel 1995 vince il premio “Charlot” con Renzo Arbore al festival  di Salerno.
Il 1996 lo vede vincitore del pubblico al concorso nazionale di cabaret “Ettore Pretolini” tenutosi a Coumayeur.
Partecipa a più puntate di Facciamo Cabaret su Italia1 dallo Zelig di Milano presentato da Claudio Bisio. È finalista alla “Zanzara d’oro” su Rai1 presentato da Enzo Iacchetti e Loretta Goggi.
Nel 1998 è ospite fisso con Licia Colò in Geo &geo su Rai tre. Nel 1999 è protagonista del film Boom prodotto e distribuito dalla Medusa per la Regia di Alessandro Zacariello e coprotagonista maschile nel film Le giraffe con Sabrina Ferilli e Veronica Pivetti per la regia di ClaudioBonivento,prodotto dalla LukyRed. Nello stesso anno è protagonista nel nuovo film di Leone Pompucci Il Grande Botto prodotto e distribuito dalla Cecchi Gori Group a fianco di Claudio Amendola, Carlo Buccirosso ed Emilio Solfrizzi.
Il 2000 lo vede ospite fisso a Momenti di Gloria su Canale 5 in prima serata sabato sera con Mike Buongiorno. È inoltre ospite fisso in Rido su Rai 2 in prima serata e ospite comico alla Domenica sportiva.
Nel 2001 è protagonista del viaggio Roma-Milano insieme a Valeria Marini su Rai2 e ospite comico fisso a Bravo bravissimo presentato da Mike Buongiorno prima serata Rete4.Il 2003 lo vede ospite fisso con Dario Vergassola e Federica Panicucci a Buldozer su Rai2. Nel 2004 inizia il tourn del suo show Er tribuno ed ècoprotagonista insieme a Paolo Rossi della serie televisiva Italiani nello spazio teletrasmessa su Fox channel in prima serata. Nel 2005 è coprotagonista con Bebo Storti, Ugo Conti e MaxPisu in Bar stadio su Commedy Channel sky; coprotagonista nel film Il ritorno del mondezza nel ruolo di Cesare con Claudio Amendola, per la regia di E. Vanzina.Coprotagonista nel film drammatico Per non dimenticare di Maria Avati con Anita Caprioli ed Ettore Bassi.
Protagonista assoluto nel corto Dediche d’amore con il quale vince ben tre festival come migliore attore: il Film Festival di Anzio, il Film Festival Corto XX di Roma ed il prestigioso Film Festival di Torino. Ottiene anche due riconoscimenti negli Stati Uniti al Film Festival di Huston e  di Tucson come miglior Corto e come migliore attore.
Nel 2006 riceve il premio alla carriera al60mo Festival Internazionale del Cinema di Salerno. È nel cast fisso di Nati ieri nel ruolo di Nicila con Sebastiano Somma, Ettore Bassi e Vittoria Belvedere in prima serata Canale 5.Nel  2007 è coprotagonista insieme a Luca Ward e Katia Ricciarelli in Un medico quasi perfetto in prima serata Canale 5 e protagonista di una puntata in Distretto di polizia.
è inoltre ospite fisso comico nel varietà di Rai 2 Tribbù in seconda serata con Alessandro Siani e Serena Garrita e ospite comico fisso a Mattinèe su rai2 con Rossella Brescia e Giampiero Ingrassia.
Seguono lo spettacolo teatrale Ajo& Ojodel 2008, il programma radiofonico su Tele Radio Stereo Accendete la radioela serie televisiva Piper trasmessa su Canale5 in prima serata insieme a Teo Mammuccari e Maurizio Mattioli (2009).
Nel  2011 il suo nuovo spettacoloAmmazza che robba! registra il sold out! Nel 2013 riceve il premio “Davide di Michelangelo” al talento artistico dell’anno, concesso dalla FID italiana con l’alto patrocinio della Presidenza della Repubblica. Il suo spettacolo Ammazza che robba! registra il sold out anche al Teatro Olimpico di Roma. Il 2015 è l’anno del grande successo al Teatro Olimpico con lo spettacolo 25 anni di varie follie.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI