CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Le ultime news di Cinema e Teatro

Cerca nel blog

lunedì 4 gennaio 2016

Radiodervish: "In Search of Simurgh" al Teatro Menotti dal 7 al 10 gennaio




Dal 7 al 10 gennaio 2016

RADIODERVISH
in
IN SEARCH OF SIMURGH
 
con Teresa Ludovico

e con
Nabil-canto e percussioni
Michele Lobaccaro-chitarre, basso, percussioni
Alessandro Pipino-harmonium e tastiere
Teresa Ludovico-voce recitante
produzione Teatro Kismet OperA e Radiodervish


Tornano finalmente a Milano, al Teatro Menotti dal 7 al 10 gennaio, i Radiodervish con In Search of Simurgh, scritto con Teresa Ludovico.

Contemporaneo di Dante Alighieri e del famoso poeta e mistico sufi Jallaudin Rumi, Attar racconta nel Verbo degli uccelli il viaggio di un gruppo di uccelli che partono alla ricerca del loro re, il Simurgh. Il lungo volo si snoda attraverso 7 valli chiamate dell'Amore, della Conoscenza, del Distacco, dell'Unificazione, dello Stupore, della Privazione e dell'Annientamento per arrivare al Simurgh, il loro re, il quale si rivelerà un'immagine riflessa dei trenta uccelli superstiti del cammino mistico. 

La descrizione del percorso e dei dialoghi tra gli uccelli è costellata da numerosi aneddoti, racconti mistici, favole erotiche, in una ricca e raffinata esposizione di delicata poesia e di profonda sapienza mistica e filosofica paragonabile solo alla Divina Commedia di Dante.

Ne consegue un affresco meraviglioso di una umanità composita e popolata da re, principesse, bellissimi giovani dal petto d'argento, fanciulle dal volto di luna, arcangeli che parlano con gli uomini e sufi poverissimi e pazzi d'amore, personaggi appartenenti ai miti biblici e del Corano. 

Il mondo che scaturisce dalla geniale penna di Attar e il viaggio simbolico degli uccelli ha ispirato la composizione musicale dei Radiodervish alla ricerca di un'espressione che affianca alla forma canzone una musica, che si sofferma sul registro più descrittivo e si espande sul filo delle impressioni suscitate dalla lettura delle pagine del Mantiq at-Tayr

I personaggi e le vicende narrate offrono una materia ideale per le preziose atmosfere orientali e fiabesche, richiamate dalle melodie e dal canto dei Radiodervish in uno spettacolo costruito sull'incontro tra le musiche contenute nell' album In search of Simurgh, e Ali di Polvere, testo teatrale scritto da Teresa Ludovico.

L'intera stagione del Teatro Menotti è dedicata ad un progetto di solidarietà a favore dell'Associazione Banco Alimentare della Lombardia "Danilo Fossati" Onlus, che effettua il recupero quotidiano delle eccedenze alimentari e la loro redistribuzione a strutture caritative convenzionate in favore delle persone bisognose della Lombardia.

Con In Search of Simurgh prosegue quindi il progetto Protagonisti insieme a Banco Alimentare; è la prima volta in Italia che un teatro organizza gesti di concreta solidarietà, invitando il proprio pubblico a donare cibo al Banco Alimentare per le famiglie più bisognose.
Chi porta al Teatro Menotti giovedì 7 gennaio un prodotto alimentare a lunga conservazione avrà in cambio un biglietto di ingresso a soli 5 € (80% di sconto) per lo spettacolo.

TEATRO MENOTTI

via Ciro Menotti 11, Milano
tel. 02 36592544

Orari di biglietteria
lunedì e mercoledì dalle ore 15,00 alle ore 18,00
martedì, giovedì, venerdì  dalle ore 15,00 alle ore 19,00
sabato dalle ore 15,30 alle ore 19,00
domenica dalle ore 15,00 alle ore 17,00 solo per la vendita della replica pomeridiana

Acquisti online
con carta di credito su www.teatromenotti.org


PREZZI

intero - € 26.50
ridotto over 65 - € 14.00
ridotto under 25, gruppi, cral, biblioteche - € 16.50
ridotto convenzioni - € 18.00
ridotto gruppi studenti - € 11.50

ORARI SPETTACOLI

feriali ore 20.30
domenica ore 16.30

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *